Terzo modulo – Vivere

 

  • Teologia Morale Fondamentale

Obiettivo: Avviare un discorso fondativo per la teologia morale per comprendere l’agire morale del credente.

Contenuti: 1) Elementi programmatici del Concilio Vaticano II per il rinnovamento della Teologia morale e la loro interpretazione dal magistero postconciliare. 2) Specificità del fenomeno morale: la sua comprensione e interpretazione all’interno dell’esperienza di fede cristiana: figure e criteri presenti nella Sacra Scrittura e la sua ricezione dalla tradizione moral- teologica. 3) L’agire morale personale: interiorità, moralità e sviluppo personale; interiorità personale e impegno sociale; strutturazione dell’agire morale. 4) La razionalità etica: conoscenza dei valori e i diversi tipi di argomentazione. 5) Origine, ruolo e tipizzazione delle norme morali; senso e portata della legge morale naturale; ruolo del magistero ecclesiale.

 

  • Morale Teologale e Sociale

Obiettivo: Affrontare il rapporto con Dio in Gesù Cristo come problema morale e come fondamento dell’agire interpersonale e sociale.

Contenuti: 1) Chiamata e risposta nell’esperienza cristiana: discernimento etico personale; peccato personale e strutture di peccato; conversione morale nella fede. 2) La sequela di Cristo: unità di coscienza nel dinamismo di fede, speranza e carità. 3) Preghiera e vita morale nella comunità ecclesiale per la vita del mondo. 4) Liturgia e morale: la santificazione del tempo e la consacrazione del mondo. 5) I sacramenti nella vita ecclesiale e nell’impegno sociale.

 

  • Morale Sacramentaria

Obiettivo: comunicare i principi di fondo, i valori e l’insegnamento della Chiesa in campo di etica relazionale, sessuale e familiare. Sarà indicato il camino d’un’autentica vita responsabile e morale in campo della relazionalità e sessualità umana, come riflesso della somiglianza divina e trinitaria.

Contenuti: L’Etica Sessuale e Familiare nell’Antico Testamento, nel Nuovo Testamento. L’antropologia della sessualità umana: lo sviluppo psico-sessuale e la relazionalità. L’ideologia del genere. La spiritualità del matrimonio e la sua indissolubilità. La procreazione responsabile e l’educazione integrale della prole. Le responsabilità genitoriali. I rapporti sessuali extra coniugali, l’omosessualità. Le anomalie sessuali: l’abuso sessuale, la pedofilia. L’espressione responsabile ed autentica della sessualità. L’intimità metafisica. 

 

  • Introduzione al Diritto Canonico

Obiettivo: offrire una riflessione teologica sul diritto ecclesiale in genere e sulla disciplina riguardante la configurazione della struttura visibile in modo che il corso nella sua totalità si inserisca armonicamente nel ciclo di studi teologici.

Contenuti: offrire i fondamenti di fenomenologia e antropologia filosofica e teologica del fenomeno del diritto come tale e quelli ecclesiologici del diritto ecclesiale in specie; presentare la configurazione delle diverse vocazioni-missioni nella Chiesa e degli ordini fondamentali di persone (stati di vita) che da esse scaturiscono: laici, ministri sacri, vita consacrata, mettendone in luce i doveri e i diritti fondamentali.

  

  • Teologia spirituale

Obiettivo: Sensibilizzare lo studente a un modo diverso di fare teologia, cioè a partire dal vissuto storico personale contestualizzato.

Contenuti: Il corso offre una visione panoramica della disciplina nel suo sviluppo recente per contestualizzare le condizioni del vissuto cristiano attuale. Si accennerà specialmente ai fondamenti antropologici dell’esperienza spirituale, alla situazione di secolarizzazione odierna, a un’interpretazione biblica che aiuti a valutare positivamente tale situazione e a un approccio consono alle esigenze di una spiritualità aggiornata sulla scia della nuova evangelizzazione.

 

  • Pastorale e Catechesi

Obiettivo: Comprendere la specificità dello «studio di una vera e propria disciplina teologica: la teologia pastorale o pratica, che è una riflessione scientifica sulla chiesa nel suo edificarsi quotidiano, con la forza dello Spirito, dentro la storia» (Pastores dabo vobis, 57).

Contenuti: Provocazioni pastorali dell’Esortazione apostolica Evangelii gaudium; l’oggetto di studio della Teologia pastorale; l’itinerario metodologico della riflessione teologico-pastorale; le forme e gli ambiti della pastorale come “prendersi cura” degli altri; il pastore che ha “cura di sé”.

 

  • Bioetica

Obiettivo: comunicare i principi di fondo e l’insegnamento della Chiesa in campo d’etica biomedica. Il corso avrà uno slancio fortemente pastorale, oltre a quello etico teologico. Sarà indicato il camino di un’autentica vita responsabile e morale in campo di deontologia medica, sia per i diritti dei malati sia per le responsabilità dei professionisti in campo.

Contenuti: L’antropologia medica. Il valore della vita umana. Lo statuto dell’embrione e l’aborto. Il suicidio. L’eutanasia. La pena capitale. La guerra giusta. La sterilizzazione. Le tecniche artificiali della procreazione. Questioni di Neuroetica. L’eugenetica e la clonazione. La biotecnologia. La cibernetica e la manipolazione genetica.

 

  • Storia della Chiesa moderna e contemporanea

Obiettivo: Il corso intende introdurre alla storia della Chiesa in epoca contemporanea (1789-oggi). Si affronterà particolarmente la relazione Chiesa-mondo sulla cifra della “modernità”.

Contenuti: Il corso verterà sul periodo storico compreso tra la fine del Medioevo e la Rivoluzione francese. Si analizzerà l’influsso dell’Umanesimo e del Rinascimento sulla visone del mondo. I temi trattati saranno, tra gli altri: la Riforma protestante, il Concilio di Trento e la Riforma cattolica, Concilio Vaticano I e Concilio Vaticano II.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi ed esperienza di navigazione. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.